Facebook Pixel

Ionoforesi

sandra eriksson mirkovic ionoforesi Scritto da: Sandra Eriksson Mirkovic, MD

Ormai da decenni, la ionoforesi viene utilizzata per trattare la sudorazione eccessiva, in particolare di palmi, piedi e ascelle. Gli studi indicano che un utilizzo continuo della ionoforesi produce un effetto positivo dimostrato e di lunga durata nel trattamento dell'iperidrosi o sudorazione eccessiva. La ionoforesi può essere utilizzata anche come metodo di trattamento per gli atleti, non per risolvere una condizione medica, bensì per ridurre la sudorazione e migliorare le prestazioni, ad esempio la funzione di presa.

trattamento di ionoforesi

Come funziona la ionoforesi?

La ionoforesi è un trattamento semplice e indolore. A differenza di altri trattamenti per l’iperidrosi, non presenta solitamente effetti collaterali o, in alcuni casi, ne presenta di lievi. L’apparecchiatura per ionoforesi consiste in una fonte di alimentazione debole con corrente regolabile. La fonte di alimentazione è collegata a un bagno d’acqua in cui posizionare le mani o i piedi. Per iniziare il trattamento, occorre attivare la fonte di alimentazione e posizionare le mani o i piedi in due bagni d’acqua. In alternativa, è possibile collocare elettrodi bagnati a livello delle ascelle per trattare la sudorazione di quest’area.

Una sessione di ionoforesi dura da 20 a 40 minuti. Alcuni dei nostri clienti hanno notato una riduzione della sudorazione dopo alcuni trattamenti. Solitamente, sono necessari da 8 a 12 trattamenti (uno al giorno oppure ogni due giorni) per ottenere un effetto completo. È possibile che il livello e l’area di sudorazione, nonché altri fattori, influiscano sulla rapidità con cui si ottiene tale effetto completo.

Nella consapevolezza che l’esperienza di ognuno è unica, Hidroxa offre un periodo di prova di 50 giorni per il dispositivo, con il diritto di recedere dall’acquisto. I clienti hanno la possibilità di testare l’apparecchiatura per la ionoforesi per verificare che sia adatta alle loro esigenze e decidere se sono soddisfatti dei risultati. La ionoforesi produce risultati positivi quando utilizzata regolarmente, dunque, per mantenere la condizione raggiunta, è importante restare motivati e continuare a usare l’apparecchiatura anche dopo aver ottenuto l’effetto completo.

Dopo aver ottenuto l’effetto completo del trattamento, occorre proseguire con costanza. Per garantire la continuità del trattamento, è consigliabile utilizzare l’apparecchiatura per ionoforesi da 1 a 4 volte al mese circa (varia molto da persona a persona). Anche dopo aver conseguito i risultati desiderati, è necessario essere costanti e proseguire i trattamenti; in caso contrario, l’effetto diminuirà rapidamente.

Attualmente, esistono diverse opzioni di trattamento per la sudorazione eccessiva, quali il cloruro di alluminio, la trattamento di iniezione e vari tipi di farmaci (ulteriori informazioni sono disponibili alla sezione Iperidrosi. Purtroppo, nonostante l’iperidrosi sia una condizione seria che complica la vita di milioni di persone, non è ancora considerata prioritaria dai sistemi sanitari. Abbiamo constatato personalmente quanto può essere difficile trovare cliniche che offrano un trattamento per l’iperidrosi.

Proprio per questo, desideriamo offrire a tutti l’opportunità di ricevere un trattamento. Grazie all’apparecchiatura per la ionoforesi, è possibile eseguire il trattamento comodamente a casa. I nostri clienti che hanno avuto difficoltà a trovare la giusta clinica specializzata affermano che la possibilità di trattare la propria condizione a casa li ha aiutati a controllare l’iperidrosi e a migliorare la qualità della loro vita. Hidroxa è l’unica azienda svedese che fornisce dispositivi per l’iperidrosi (Hidroxa SE20).

  1. Ionoforesi SE 20 - soddisfatti o rimborsati entro 50 giorni
    Ionoforesi SE 20 - soddisfatti o rimborsati entro 50 giorni
    La ionoforesi è un metodo scientificamente dimostrato per il trattamento dell’iperidrosi. La n ...
    464 €
    Leggi di più

La ionoforesi rappresenta un’eccellente alternativa per i pazienti che:

- Non hanno accesso a cliniche specializzate nella sudorazione nei dintorni
- Desiderano una soluzione più economica dei trattamenti continui a base di trattamento di iniezione
- Non vogliono essere soggetti all’effetto collaterale della debolezza muscolare
- Hanno paura degli aghi e degli interventi chirurgici
- Non vogliono intraprendere viaggi frequenti per ricevere il trattamento
- Sono atleti che desiderano ridurre la sudorazione per ottenere prestazioni migliori


La ionoforesi non deve essere utilizzata da:

- Pazienti incinte
La ionoforesi non è stata testata su donne incinte, pertanto non è consigliabile utilizzarla durante la gravidanza. L’allattamento al seno, al contrario, non costituisce una controindicazione.
- Pazienti con pacemaker o protesi metalliche in aree del corpo attraversate dalla corrente (siamo a disposizione in caso di dubbi)

Hidroxa è l’unica azienda svedese che fornisce dispositivi per l’iperidrosi (Hidroxa SE20).

Domande sulla ionoforesi

La ionoforesi è un metodo per il trattamento della sudorazione eccessiva e si avvale di un’apparecchiatura che utilizza una corrente elettrica molto debole. Il paziente si siede con le mani o i piedi in un bagno d’acqua attraverso il quale passa la corrente. In alternativa, per altre parti del corpo quali le ascelle, vengono collocati elettrodi umidi attraversati dalla corrente sull’area. Si tratta di un’apparecchiatura ideata prevalentemente per uso domestico.

Gli scienziati non sono sicuri del perché funzioni, ma secondo una delle ipotesi formulate gli ioni nell’acqua formerebbero un blocco meccanico che impedisce al sudore di fuoriuscire dalle ghiandole sudoripare, riducendo così la sudorazione. Un’altra teoria sostiene che il trattamento influisca sugli impulsi nervosi nelle ghiandole sudoripare, riducendone l’attività. Studi recenti suggeriscono che la ionoforesi aumenta il valore di soglia a livello delle cellule nervose, rendendo necessaria una maggiore quantità di impulsi affinché si manifesti un potenziale d’azione, ossia affinché venga trasmesso un segnale alla ghiandola sudoripara.

Se utilizzata correttamente, la ionoforesi può produrre un effetto positivo sulla sudorazione eccessiva nel 90-95% dei pazienti.

Nella maggior parte dei casi, i pazienti con sudorazione eccessiva, o iperidrosi, ricorrono a questo metodo. Tuttavia, la nostra apparecchiatura per ionoforesi viene utilizzata anche da chi pratica sport e presenta sintomi di sudorazione più lievi, caso in cui la riduzione dei livelli di sudore produce risultati positivi in termini di prestazioni, ad esempio una migliore funzione di presa.

La ionoforesi richiede tempo e dedizione, almeno all’inizio, per individuare le impostazioni corrette e, quindi, ottenere l’effetto migliore. La ionoforesi non è adatta a chi non ha tempo o pazienza ed è invece alla ricerca di una soluzione rapida. Nel corso del tempo, una volta avviato il trattamento e ottenuto il cosiddetto equilibrio dinamico, ossia l’effetto desiderato, è possibile eseguire il trattamento con minore frequenza, il che richiede un minore impegno in termini di tempo ed energia

Gli studi scientifici sono prevalentemente incentrati sulle mani, sui piedi e, talvolta, sulle ascelle. Sembra che alcuni ottengano risultati positivi trattando altre aree, ad esempio il viso, ma non sono stati svolti studi egualmente approfonditi.

Eseguendo il trattamento correttamente, occorre attendere (in media) circa 12 trattamenti prima di notare una riduzione significativa della sudorazione dell’area trattata. Dopo il trattamento, molti ritengono di sudare normalmente e godere di una migliore qualità della vita.

La nostra apparecchiatura per ionoforesi è alimentata mediante batterie e, per precauzione, non è collegata a prese a muro durante l’esecuzione del trattamento. Seguendo le istruzioni ed evitando di sottoporsi al trattamento in caso di protesi metalliche situate lungo il percorso della corrente (siamo a disposizione in caso di dubbi), pacemaker o gravidanza, la ionoforesi non è pericolosa e non occorre preoccuparsi.

Certo, occorre essere pazienti all’inizio, ma è piuttosto semplice. Il nostro video informativo fornisce ulteriori informazioni e siamo a disposizione per rispondere a ulteriori domande.

Non utilizzare l’apparecchiatura in caso di gravidanza (non esistono studi in relazione alla sicurezza in tali circostanze), pacemaker o protesi metalliche lungo il percorso della corrente (siamo a disposizione in caso di dubbi).

TrustScore!

trustpilot punteggio trustpilot

revisione della macchina per ionoforesi
5 stelle: eccellente
Dario ha inviato una recensione su Hidroxa
“Dopo 8-9 trattamenti / giorni, mi sono completamente asciutto sulle mie mani. Ho iniziato a usare Hidroxa quasi un mese fa. Ora faccio trattamenti ogni tre giorni e sono ancora completamente senza sudore. I trattamenti sono molto facili da eseguire e indolori. Finora ho trattato solo le mani ma ho notato che anche i miei piedi sudano molto meno di prima. In realtà non so perché, ma può essere perché il mio sudore mano innescato il sudore del piede. Non so davvero perché, ma potrebbe essere perché il sudore della mia mano ha innescato il sudore del piede. È un effetto collaterale molto desiderabile. Consiglio vivamente Hidroxa e sono completamente soddisfatto con l'acquisto. È un punto di svolta! È un punto di svolta!“
revisione della macchina per ionoforesi
5 stelle: eccellente
Erik Å ha inviato una recensione su Hidroxa
"All'inizio ero un po 'titubante, ma dopo un mese di utilizzo devo dire che in realtà ha fatto la differenza. Finora l'ho usato solo per le mani, ma ho meno sudorazione e per lo più le mani secche. Si sente benissimo. Ci sono volute un paio di settimane prima che iniziasse a dare risultati, il che credo sia dovuto al fatto che ci vuole un po 'di tempo prima che le mani si abituino e siano in grado di salire a livelli di tensione più alti. È semplicemente questione di avere pazienza e non aver paura di tirare su le forze. Pienamente soddisfatto."
revisione della macchina per ionoforesi
5 stelle: eccellente
Nina ha inviato una recensione su Hidroxa
"Ho subito un intervento chirurgico per il sudore delle mani in giovane età, ma poiché questo intervento non viene più eseguito (in Norvegia) e sono ancora molto infastidito dal sudore del piede, ho deciso di provare Hidroxa. Già dopo 6 trattamenti ho notato una grande differenza, e ora sono completamente asciutto sulla parte inferiore delle piante dei piedi, anche durante l'allenamento! Proverò con un po 'di sale nell'acqua e con i calzini per il trattamento sulla parte superiore delle dita dei piedi. Ho sempre ricevuto risposte molto rapide quando mi chiedevo qualcosa. Molto soddisfatto!"